Archivi catalogati in: berlusconi

La satira diventa cronaca

Da un anno e mezzo a questa parte il governo berlusconi è in caduta libera. Gli scandali si susseguono uno all’altro senza soluzione di continuità, ponendo il Paese di fronte al baratro dell’ingovernabilità: puttanopoli, la casa di Scajola, la cricca di Bertolaso, il ministero fantasma di Brancher, la P3, Ruby Rubacuori. Le vicende di queste ultimissime settimane, a cominciare dalla bestemmia pronunziata in pubblico, per finire con l’aggressione verbale ai gay e con la puntata … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, bossi, politica | 21 Commenti

In preda alla paralisi

Nella Prima Repubblica esistevano le ideologie. La politica proponeva idee contrapposte che stavano alla base di uno scontro d’opinione che, per quanto aspro, si manteneva nell’ambito del rispetto e della legittimazione reciproca. La Seconda Repubblica invece si fonda su una grande mistificazione, che è  evidente a partire dal “primo discorso” di berlusconi nel gennaio del 1994: «I principi in cui noi crediamo non sono principi astrusi, non sono ideologie complicate; no, sono i valori fondamentali … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, grillo, marcegaglia, politica, scalfari | 22 Commenti

Bunga bunga?

«Vi sono due ministri del governo Prodi che vanno in Africa, su un’isola deserta, e vengono catturati da una tribù di indigeni. Il capo tribù interpella il primo ostaggio e gli propone: Vuoi morire o Bunga-bunga? Il ministro sceglie: Bunga-bunga. E viene violentato. Il secondo prigioniero, anche lui messo dinanzi alla scelta, non indugia e risponde: Voglio morire! Ma il capo tribù: Prima Bunga-bunga e poi morire». Questa, secondo il Corriere del Mezzogiorno, è la … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, politica, ruby | 49 Commenti

Vox video, vox dei

Perchè la sinistra è fortemente responsabile dello sfacelo culturale, sociale e politico di questo Paese? Perchè non si è mai opposta con coraggio all’ingresso in politica di berlusconi prima, e ai suoi governi poi. Inizialmente si è trattato di un gigantesco errore di sottovalutazione del personaggio e della sua innegabile capacità di persuasione presso la pubblica opinione. Lo sbaglio successivo è avvenuto, quando – avendone la possibilità – si è preferito continuare a non regolamentare … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, politica, romani, televisione | 24 Commenti

Non è un paese per intelligenti

«Ma certo che quelle società sono mie! Mi servivano per non pagare le tasse! Perché, lo sapete, oltre il 35% di aliquota, evadere le imposte è legittima difesa». Così ha affermato B. ai tempi del processo All Iberian, a proposito delle società off-shore del Gruppo Mediaset. «Sì, B. ha commesso falso in bilancio. Ma va assolto perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato». Così ha sentenziato il Tribunale di Milano, in … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, fini, politica | 23 Commenti

Comme sì bello a cavallo a stu camello

Credo che l’amicizia fra berlusconi ed il dittatore libico Gheddafi dia esattamente la misura di quello in cui si è ridotta questa nostra misera italietta. Un Paese in cui il premier dimostra uno scarsissimo senso dello Stato e delle istituzioni, di volta in volta piegate sotto il peso dei suoi interessi privati e, nella fattispecie, da mere logiche mercantili. Mentre i moderni stati occidentali guardano all’Italia con sempre maggiore sgomento, e la nostra autorevolezza all’estero è ormai … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, gheddafi, politica | 23 Commenti

Il plotone della libertà

Dopo che per anni a sinistra si è denunciata l’illiberalità e la mancanza di senso dello Stato di berlusconi, anche il Presidente della Camera si accorge che il Premier ha un’idea della democrazia pericolosamente autoritaria: quella di un ordinamento in cui il dissenso – di qualsiasi natura questo sia – vada stroncato in tutti i modi. Ecco allora le reiterate aggressioni agli organi di garanzia istituzionali, ecco le campagne di deligittimazione nei confronti degli avversari politici, … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, cosentino, dell'utri, fini, politica | 32 Commenti

Omertà di Stato

«Ritengo che Schifani sia una persona che non occupa degnamente la sua carica. Non ci siamo arrogati il diritto di proibire a Schifani di venire in via D’Amelio. E’ lui che ha scelto di non venire. Se avesse fatto come Fini che ha affrontato le contestazioni – perche’ Fini e’ stato contestato quando e’ arrivato pero’ ha accettato di spiegarsi e dopo e’ stato applaudito – Schifani sarebbe potuto venire. E’ stata una sua scelta … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, dell'utri, fini, politica | 18 Commenti

Il coraggio del dire

Se in questi giorni si volesse parlare di politica, si avrebbe davvero l’imbarazzo della scelta. Infatti in una settimana sola si sono concentrate un numero di bassezze che un Governo di un Paese straniero qualsiasi non riuscirebbe a mettere insieme in un’intera legislatura. Parlo della vicenda dell’arresto dei 3 operatori di Emergency. Trovo scandaloso che le autorità italiane, invece di impegnarsi a sostegno dei tre connazionali fermati in Afghanistan, si siano preoccupate prima di tutto … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, politica, saviano | 16 Commenti

Meno tumori per tutti

Ormai eravamo abituati alle gaffes, alle menzogne, alle prevaricazioni, avevamo fatto il callo alle censure, alle leggi ad personam, ai conflitti di interessi, ci eravamo adeguati persino alle amicizie con ergastolani mafiosi, alle corruzioni di avvocati e finanzieri, e alle aggressioni ad organi di garanzia istituzionali e magistrati. Però sabato il nostro teleimbonitore preferito è riuscito ad arrivare là, dove nessun uomo era mai giunto prima, raggiungendo livelli di virtuosismo inimmaginabili prima di qualche giorno … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, politica | 27 Commenti