Rear Window in due parole

Wordle è un’applicazione web che genera delle “nuvole di parole“. Non temete, nulla a che fare con i fiumi di parole di jalissiana memoria. Si tratta piuttosto di uno strumento in grado di evidenziare graficamente le parole più utilizzate in qualsiasi testo. E’ sufficiente inserire il testo che si vuole analizzare, o – più semplicemente – l’indirizzo del proprio blog e Wordle restituisce un’immagine in cui le parole più ricorrenti appaiono di dimensioni maggiori rispetto a quelle meno frequenti.

Ho dato in pasto a Wordle tutti i miei post del 2009 e, con buona pace di chi mi critica perchè a suo dire La finestra sul cortile 2.0 si occupa troppo di politica e troppo poco di cazzeggio, il risultato è stato sorprendente. Infatti il termine più ripetuto nel mio blog non è affatto berlusconi, come i maligni potrebbero pensare, bensì anni, seguito poi da molte parole che hanno a che fare con il concetto di tempo: vita, sempre, quando, prima, volta e tempo. Molto frequenti sono anche i termini film [poteva essere altrimenti?] e due [idem come sopra]. Insomma, se si dovesse sintetizzare questo blog in poche parole, si potrebbe dire: “Siccome il tempo passa veloce, è meglio trascorrerlo in due, magari guardando qualche buon film!”

Wordle: La Finestra sul Cortile 2.0
Cliccare sull’immagine per ingrandirla
Questo post è catalogato in blablabla. Vai al permalink.

23 Commenti

  1. unattimoprima commenta:

    Geniale come al solito, nonchè estremamente tecnologico, almeno limitatamente a me che di tecnologico ho ben poco,io adoro ancora il cracchiare di certi dischi in vinile…ma tu Rear sei troooopppooo avanti!:-))

  2. AdamsRib commenta:

    Bello!!! Sono assolutamente d’accordo con la riflessione finale, chissà come mai??!!

    L’ho fatto anch’io e sono venuti fuori soprattutto alcuni miei interessi di tipo socioeconomico, come il concetto di “decrescita”, poi parole come vita, benessere, storia…

  3. DonBuro commenta:

    Concordo con la tu massima fianle… però in due mica guardare solo i film ;D….

  4. aleike commenta:

    Carino questo risultato, e in effetti il concetto di tempo che passa l’hai affrontato spesso, il passato, i ricordi….:o)

  5. corradovecchi commenta:

    Per usare un termine caro a noi giovani:

    “Ma quanto ci sai ????!!!”

    Ciao

  6. RearWindow commenta:

    @unattimoprima

    Ma quale avanti… ma quale geniale… qui ci si barcamena per sopravvivere, specie ora che son finite le vacanze!!! :(((

    @Adam’s Rib

    Ribadisco che sono sorpresissimo… ed io che pensavo che le parole più ripetute nel tuo blog fossero: parazonio, sinecismo, balogio, nembifero e unguanno!!!

    @donburo

    Sai com’è… il mio blogghettino non è vietato ai minori… io dico “a guardare qualche film” e uno poi ci legge un pò quello che preferisce… :)))

    @aleike

    E già… sarò mica un vecchio citrullo nostalgico??? Mah…

    @corradovecchi

    Poco… però la dò a bere di saperne molto di più… del resto è questo a cui servono i blog, no? :)))

  7. Kaos76 commenta:

    …io avevo pensato alla generazione delle scie chimiche :-)

    Bellissimo davvero e poi trovo affascinante la possibilità di prendere le parole a maggior frequenza per fare una sintesi di tutto il blog!!

  8. crimson74 commenta:

    Interessante… anche se è la classica cosa che per indolenza non utilizzerò mai!! ;)

  9. SaR commenta:

    Meglio un bel film oggi, che nessuno domani! Un caro saluto.

  10. RearWindow commenta:

    @Kaos76

    Dal particolare all’universale!!! :)))

    @Crimson74

    Non è che ti porta via così tanto tempo… :)

    @SaR

    Su questo non ci piove!!! :) Salutoni!

  11. SaR commenta:

    Bene…mi compiaccio di ciò! Saluti veri.

  12. bravataty commenta:

    vedo che ha ristrutturato, bravorw!

  13. redcats commenta:

    Genialequesta trovata! Chissa che uscirebbe dal mio blog: miao?

    Bello il rinnovamento! Redcats

  14. RearWindow commenta:

    @SaR

    Buona settimana a te!

    @bravataty

    Ohilààààà!!! Chi si rivede!!! Bentornata da queste parti!!! Un salutissimo…

    @redcats

    Eh eh eh… mi sa proprio che “miao” vincerebbe alla grande! :)

  15. LocandieraTDS commenta:

    Idea molto carina! Magari te la copio, e buona visione!! Perchè come diceva Truffaut “Tre film al giorno, tre libri alla settimana e dei dischi di buona musica, farebbero la mia felicità fino alla morte!”

  16. alerina commenta:

    bentornato!!!;)

  17. RearWindow commenta:

    @LocandieraTDS

    Truffaut aveva sicuramente ragione!!!

    Quanto a copiare l’idea, assolutamente si!!! Del resto lo dice anche il grande Woody Allen: “se devi copiare, almeno copia dai migliori” :))

    @alerina

    Ma grazie!!! :)

  18. Milady-de-Winter commenta:

    Sono capitata sul tuo blog seguendo il tuo commento sul mio e bam! subito mi imbatto in questo: avevo letto di questo programma e volevo usarlo per la scuola (metterci dentro certi discorsi, o racconti, per esempio), ma non sapevo più come si chiamasse. Domanda: come faccio a “dargli in pasto” un blog intero? Se digito solo l’indirizzo, lui mi “analizza” solo la home page del medesimo! Scusa il lungo commento un po’ OT, e complimenti per il blog. La pensiamo in modo simile assai.

  19. RearWindow commenta:

    @Milady de Winter

    Ciao e benvenuta!

    Non c’è altro modo che copiaincollare i post in un documento di testo e poi dare in pasto il tutto al programma. Comprendo che per il tuo blog, che ha qualche anno di vita alle spalle, è un processo piuttosto lungo… ma per risparmiar tempo potresti – ad esempio – fare una selezione dei post più rappresentativi.

  20. psykhe commenta:

    Non ho potuto astenermi dal farlo anch’io solo che… pubblicando prevalentemente immagini non ho potuto fare la tua stessa cosa :)

    Vabbè, ho usato la funzione avanzata (non che gli era avanzata, quella progredita, ecco!) dandogli in pasto parole e grandezza.

    Fichissimo!

  21. RearWindow commenta:

    @psykhe

    In effetti è un giochino davvero divertente…

  22. psykhe commenta:

    I giochini tendono ad esserlo sempre :)

  23. RearWindow commenta:

    @psykhe

    Qualcuno più, qualcuno meno… :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.