Ottimisti o pessimisti?

Qualcuno qui sa dirmi il motivo per cui ci si deve imbattere in bicchieri che sono sempre riempiti per metà? Che, dico io, se fossero vuoti o colmi fino all’orlo uno non farebbe nessuna fatica. Non dovrebbe metterci nulla di suo. Non ci sarebbero tentennamenti o dubbi, nè tantomeno differenti modi di vedere la stessa cosa: il bicchiere sarebbe bello pieno, oppure irrimediabilmente vuoto. Punto. Invece così dobbiamo ingegnarci a decifrare una realtà che si presta a interpretazioni diverse, se non addirittura contrastanti. Farò bene a pensarla così? Farò male? Meglio avere una visione ottimista o pessimista? Io, come mi accade spesso per tanti aspetti della vita, ho in me entrambe le spinte: «Sei abbastanza ottimista e fiducioso da riconoscere e cogliere le opportunità che la vita offre, e, nello stesso tempo, sei sufficientemente logico da considerare le difficoltà cui potresti andare incontro nel perseguirle. Difficilmente ti lasci andare ai facili entusiasmi, mentre sei abile nel muoverti con cautela. Sei una persona che tende a guardare al futuro con realismo, anche se a volte è un realismo un pò preoccupato. Di fronte al futuro, pur consapevole degli aspetti positivi che potrebbe riservarti, sei altrettanto conscio delle difficoltà che potrebbero arrivare».
 
Insomma, a quanto sostiene questo interessante test, sono un pò schizoide, ma almeno non rischio nè di diventare una versione aggiornata di Giacomo Leopardi, nè di soffrire della Sindrome di Pollyanna!

Questo post è catalogato in blablabla, paolo. Vai al permalink.

12 Commenti

  1. AdamsRib commenta:

    Uguale a te!!!

  2. LultimoZar commenta:

    si sei uno skizoide… tu sei l’unico a vedere del marcio in storie di escort, P2, conflitti d’interessi, mass media imbavagliati, …

    Un abbraccio dalla Russia

    Andrea

  3. DonBuro commenta:

    Il bicchiere, per me, è sempre mezzo vuoto…

  4. RearWindow commenta:

    @Adam’s Rib

    Dio li fa… ;)

    @L’ultimo Zar

    E’ vero… sono un caso patologico!!! Come si fa a pensar male riguardo ad una vicenda così cristallina!!!??? :)

    @donburo

    Ma non vedi come stanno andando bene le cose in Italia? Su, un pò di ottimismo!!! :)

  5. unonn commenta:

    Ciao, Paolo! Il tuo blog è sempre interessantissimo… Resisti almeno tu, mi raccomando: splinder è triste come un cimitero di elefanti, ormai. Ehm, ovviamente, io sono un pessimista cosmico leopardiano, ecco. ;)

  6. Camay commenta:

    Grazie per i tuoi passaggi silenziosi.

    Nicoletta

  7. utente anonimo commenta:

    Rido per la vignetta e dico

    Ottimista realista anch’io

    e soprattutto dico:

    Ciao…

    Ci vediamo domani:))

    Bel blog.

    Carla :)

  8. RearWindow commenta:

    @unonn

    Ohhh… che piacere! Bentornato da queste parti :)

    Ebbene si, in questa società superficiale anche Splinder paga dazio a beneficio di uno strumento molto più futile come Facebook. Qui siamo rimasti in pochi, ma resistiamo… dai, torna anche tu, nonostante il pessimismo!!! :)

    Un salutone!

    @Camay

    Silenziosi ma scriventi… :)

    @Carla

    Grazie!!! Evvai con l’ottimismo stemperato dal realismo!!! :)

  9. redcats commenta:

    Praticamente un equilibrio perfetto. Redcats

  10. SaR commenta:

    La dico con Gramsci:”ottimismo della volontà e pessimismo della ragione!” Un saluto vero.

  11. Kaos76 commenta:

    Ah, questa me l’ero persa! Io Pollyanna la prenderei e la affogherei:-)

    In ogni caso l’organizzazione di carattere di tipo schizoide è tipica delle persone intelligenti e le sue contraddizioni sono specchio della intrinseca complessità (e non sono di parte nel dirlo visto che non lo sono :-( )

    salutissimi

    cristian

  12. RearWindow commenta:

    @redcats

    Mah… detta così suona sicuramente meglio!!!

    @SaR

    Bellissima citazione!!! :)

    @Kaos76

    Ecco una buona notizia, finalmente!!! :)

    Grazie… un saluto. Paolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.