Una risata ci seppellirà

Sarà capitato a tanti, durante un viaggio in Europa, di essere guardati con un misto di incredulità, scherno, commiserazione e preoccupazione, da chi, vivendo in un Paese “normale”, non riesce a comprendere come sia possibile che gli Italiani abbiano scelto di essere guidati da un personaggio come berlusconi. Quando questa situazione travalica la logica ipocrisia delle istituzioni internazionali, allora significa che la misura è davvero colma. Al vertice UE di sabato scorso, alla domanda di un giornalista sull’affidabilità di berlusconi, Sarkozy e la Merkel hanno abbandonato per un attimo ogni etichetta diplomatica e si sono lasciati andare ad un’occhiata complice e ad un sorrisetto ironico.

E’ sicuramente la prima volta nella Storia che la credibilità del nostro paese tocca questo minimo storico. Quanto accaduto a Bruxelles dà la misura esatta della considerazione di cui il Cavaliere gode oltre i confini nazionali, mentre invece qui può affidarsi ancora ai media di sua proprietà per manipolare la realtà dei fatti, e allo stuolo di politici comprati per restare aggrappato ad un potere che sta sempre più sfuggendogli di mano. Hanno un bel daffare i maggiorenti del Governo a rispondere piccati al Presidente francese e alla Cancelliera tedesca, così come hanno di che indignarsi i molti connazionali che dal 1994 hanno dato fiducia a questo imbonitore da strapazzo. Hanno semplicemente ciò che si meritano per aver portato l’Italia ad essere lo zimbello del mondo occidentale.

Questo post è catalogato in berlusconi, merkel, politica, sarkozy. Vai al permalink.

14 Commenti

  1. utente anonimo commenta:

    Noi ci siamo stupiti, ma in realtà quella risata la si sente un po' ovunque, quando si parla di Berlusconi: nelle sale d'aspetto dei dentisti, sui bus, nei bar. Non siamo ancora riusciti a vederla in televisione, ma solo perché sono tutte di Sua Emittenza, che peraltro continua a evitare come la morte confronti diretti con giornalisti non sottomessi o esponenti dell'opposizione.
    Con tutto ciò che ha combinato, ridergli in faccia è probabilmente la cosa minore…
    Carlo.

  2. pyperita commenta:

    Per me ci ha già seppellito.

  3. RearWindow commenta:

    @Carlo
    Hai perfettamente ragione. Di tutto ciò che ha combinato dovrebbe perlomeno risponderne alla Giustizia… ma vabbè… lassamo perde

    @pyperita
    GULP… in effetti!!! :)

  4. DonBuro commenta:

    Hanno sorriso riguardo l'Italia di berlusconi, non degli italiani… Gli sta bene la figuraccia, non il ruolo di vittima che si vuole cucire addosso…

  5. RearWindow commenta:

    @donburo
    Hai ragione Don… tant'è vero che, dopo il sorriso complice con la Merkel, Sarkozy risponde dicendo «La nostra fiducia la riponiamo nel senso di responsabilità dell´insieme delle autorità italiane: politiche, finanziarie e economiche». Quindi loro hanno fiducia nel COMPLESSO delle nostre istituzioni, non nella SINGOLA figura del Presidente del Consiglio. Insomma: più chiaro di così!!! ;)

  6. luigi commenta:

    tu che come me hai girato l'Europa, saprai che l'etichetta di spaghettari, pizzaioli, suonatori di mandolino e mafiosi ce l'hanno sempre appiccicata addosso…sempre…e a me da fastidio, paerecchio, quindi, ogni volta, devo ben specificare la mia provenienza (detto che essendo biondo, lo capiscono, e mi evitano le battutine e i sorrisini)
    detto tutto il male possibile su Berlusconi, per me la culona inchiavabile (provate a dire il contrario se ce la fate…) e Sarcozzi hanno fatto, per dirla alla Fede, la calssica FIGURADIMMERDA…
    ma mentre la culona si è scusata, Sarcozzi, è stato zitto….e dire che pure su di lui ce ne sarebbero da raccontare di barzellette…è un pagliaccio, un buffone, e come tutti i francesi, bretoni esclusi, è antipatico e detesta l'Italia….
    tranquillo, riderebbero pure di Vendola o Bersani….
    ma se pure il tuo presidente si è lamentato bacchettando stanlio e ollio…

  7. RearWindow commenta:

    @luigi
    La pensiamo diversamente Luigi. Io non mi riferisco a quella visione un pò folkloristica dell'Italia tutta pizza e mandolino, io mi riferisco invece all'incredulità e alla commiserazione con cui ci guardano in relazione a berlusconi. Non si tratta dei soliti luoghi comuni affibiati a ciascun paese: gli italiani mafiosi, gli svizzeri precisi, gli scozzesi tirchi, i belgi pedofili, i tedeschi mangiacrauti e così via, qui invece si tratta ESCLUSIVAMENTE della figura del premier che squalifica una nazione intera. E' ben diverso.
    Tu davvero sei sicuro che riderebberero anche di Vendola e Bersani? Io non credo, sai. Prodi è sempre stato stimato in Europa, giusto per fare un esempio. Figuraccia di Sarkozy? Sicuramente. Però è stato ben preciso: "io mi fido dell'INSIEME delle istituzioni italiane". E' un'umiliazione, ma davvero gli si può dar torto???

  8. paveloescobar commenta:

    Diciamo che il sorrisetto è partito da Sarkozy e la Merkel ha accennato una risposta……
    ma il punto è che quel sorrisetto non è un comportamento da imbecilli, è la semplice conseguenza di tutte le cavolate fatte dal psiconano. Tutto qui!
    Forse a qualcuno bisogna spiegare la terza legge della dinamica: "Ad ogni azione (cavolata) corrisponde una reazione uguale e contraria"…….
    e ricordargli che siamo nel 2011 e non nel 2001…….
    ciao a tutti!

  9. RearWindow commenta:

    @pavelo
    E' esattamente così. Il Guardian ha fatto un sondaggio presso i suoi lettori, chiedendo loro se Sarkozy avesse sbagliato a ridere della credibilità di berlusconi. Il 79,4% ha risposto di no, perchè il premier italiano si è infilato in tanti di quegli scandali che ha reso il suo Paese lo zimbello d'Europa!!

  10. SaR commenta:

    Certo! Solo che anche essere guidati da altri, la situazione non muterebbe secondo me. Saluti da Salvatore.

  11. Sed commenta:

    Magari la "culona" quando non faceva il cancelliere era un fisico apprezzato nell'ambito dell'Accademia delle scienze berlinese.Due mestieri, il ricercatore e il politico, in cui non è richiesta l'avvenenza e manco la svenevolezza.
    Lo vorrei vedere Berlusconi a governare una coalizione tra cristiano sociali e socialdemocratici, lui che senza posti da sottosegretario, ristrutturazioni di casa e lauti bonifici non manda avanti manco i cessi di camera e senato.
    E poi giù le mani da Angela Merkel, le sue eventuali ironie ce le siamo meritate tutte.

  12. RearWindow commenta:

    @SaR
    Come sai, su questo punto la pensiamo molto diversamente.
    Saluti.

    @sedlex
    Umh… temo che nemmeno da giovane la Merkel fosse particolarmente apprezzata in quel senso. Quanto al resto, son d'accordissimo con te!!! :)

  13. Sed commenta:

    Carino il malinteso, resta che la Merkel è un Fisico con la F maiuscola, uno scienziato insomma.E comunque s'è sposata ben due volte…

  14. stefanover commenta:

    oh… basta andare a Cattolica e dire che vieni dalla brianza…
    non c'è bisogno di andare in europa…  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.