Viva l’Italia. L’Italia tutta intera.

Mancano due giorni ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Occasione fin troppo ghiotta perchè la il partito di Bossi non la sfrutti al fine di dimostrare l’ottusità del proprio messaggio politico e l’enorme contraddizione insita nel suo essere forza di Governo. Stamattina a Milano i consiglieri regionali lombardi del Carroccio non hanno partecipato all’esecuzione dell’Inno di Mameli che ha aperto la seduta dell’assemblea del Consiglio Regionale. In aula,  per rispetto del ruolo istituzionale, era presente solo il presidente Davide Boni, il quale ha però parlato di «livello di demagogia senza precedenti, anche perche’ il sentimento di appartenenza all’Italia non avviene per imposizione». Ora – a parte che un leghista che si lamenta per la troppa demagogia equivale a Gheddafi che disapprova la tirannia – ma come si fa a non mettere in evidenza l’ennesimo spregio al Paese e al presidente Napolitano, che nelle stesse ore sta celebrando l’Unità Nazionale ed il valore della Costituzione?

Questa volta persino l’alleato stigmatizza il vergognoso comportamento leghista, sostenendo – nella persona del coordinatore provinciale del PdL – che «chi non rende onore alla propria bandiera, al proprio inno e alla patria non può che essere definito vigliacco e la sua esistenza meschina. Migliaia di lombardi si sono sacrificati, dalle guerre risorgimentali fino alle battaglie sul Carso e sul Piave. Chi disonora il sangue dei propri avi, patrioti che si sono immolati per sconfiggere il nemico asburgico, è un traditore e un vigliacco». Al di là di tutto resta la gigantesca anomalia, davvero unica al mondo, di un partito che governa un Paese che non riconosce. Ennesima riprova, se mai ce ne fosse ancora bisogno, del populismo, dell’opportunismo e dello squallore assoluti, rappresentati da questa maggioranza.

Questo post è catalogato in bossi, politica. Vai al permalink.

19 Commenti

  1. 29.febbraio commenta:

    Giusto Paolo,un paese dove al governo ci sono personaggi che sputano sul TRICOLORE  ….!!! Succede solo da noi..è una vergogna …!!
    La vignetta da sola dice tutto…bellissima scelta..però mi dispiace tanto, a me non fa ridere ma piangere di rabbia..intanto io il giorno 17 Marzo festeggerò con la Bandiera Italiana..!!!!! Un saluto grande..

  2. camosciobianco commenta:

    …sputano nel piatto in cui mangiano. Giurano sulla Costituzione e poi insultano il tricolore. Non sopportano i "terùn" ma gli eroi dell'Unità d'Italia erano quasi tutti (o tutti??…) del Nord. Senza i vari Cavour, Bixio, Mazzini l'Italia non sarebbe nata. 
    L'ignoranza elevata alla potenza "n" si concretizza in quel finto partito che idolatra uno stato che non esiste.

    O.

  3. DonBuro commenta:

    Perché, il giorno dei 150 anni, non ci puliamo le parti nobili con la bandiera della Padania??? Tanto mica è reato… invece il vilipendio del tricolore si…

  4. luigi commenta:

    ci sguazzi eh? simpaticone, si hanno sbagliato a lasciare l'aula, un gesto poco educato e corretto verso gli altri, è come alzarsi da tavola prima di aver finito…poi potremmo discutere sul fatto di suonare l'inno durante una seduta, che c'entra? ripeto, hanno sbagliato ad andarsene, ma qui si esagera…scommettiamo che domani sono tutti a fasteggiare nei centri commercialli e non in piazza, come imporrebbe l'orgoglio? alla gente, credimi, frega un tubo, sa solo che il governo Berlusconi gli ha regalato un giorno di vacanza, insperato…lo usi almeno per fare PIL..mi immagino i commenti a seguire…già i primi sono pesantucci, figurarsi oggi…dai volemose bene!!! e non facciamo dei drammi…ok??

  5. RearWindow commenta:

    @29.febbraio
    Infatti purtroppo c'è poco da ridere. Festeggeremo anche noi, naturalmente! Un abbraccione…

    @camoscio
    Mi pare una giustissima sottolineatura la tua, che non ho sentito fare spesso…

    @donburo
    Bravo Don…. potrebbe essere un'idea! :))

    @luigi
    Ci sguazzo??? Ma se ho scritto cose molto meno dure di quelle dette dal coordinatore provinciale del PdL. Quello che farà o non farà la gente durante questo giorno di festa non c'entra nulla, nè tantomeno giustifica il gesto dei consiglieri leghisti. Sia ben chiaro: il Carroccio è libero di non presenziare all'Inno di Mameli, però deve uscire dal Governo. Non si può infatti governare un Paese del quale non si riconoscono i simboli. Non succede in nessun'altra parte del mondo!!!

  6. luigi commenta:

    ehhh..sono d'accordo con te, a Roma non c'azzecca nulla la Lega, l'ho sempre detto che è un movimento radicato sul suo territorio, ed è li che deve svolgere il suo compito…ti ho dato ragione??? ma è un evento!!!!

  7. crimson74 commenta:

    Mah, il fatto  è che ormai, e da tempo, la Lega recita un copione già scritto, fa esattamente ciò che ci si aspetta che faccia… dell'imprevedibilità dei primi tempi, nel molto male e nel poco bene che questo significava, c'è poca traccia. Del resto il Governo e la pancia più che piena fiaccano anche gli animi più 'belligeranti': si tira a campare traendo tutto ciò che si può, e nel frattempo si danno i contentini, a livello di immagine, a un elettorato che di base resta in larga parte poco istruito e più che disposto a plaudere alla propaganda…

  8. RearWindow commenta:

    @Luigi
    Clamoroso al Cibali!!! :)))

    @crimson74
    Giustissimo… condivido in pieno…

  9. SaR commenta:

    NON SONO NAZIONALISTA, COME SAPRAI, IN ANTITESI AI CONTRARI, MI ASSOCIO AL TUO DIRE. Saluti da Salvatore…INTERNAZIONALISTA!

  10. sherazade2005 commenta:

    Che tristezza.
    Chissà perchè (o forse per la sua vita condivisa che 'veniva da lontano) mi viena davanti agli occhi il bel viso di Sandro Pertini e mi prende un grande scoramento.
    Come è stato possibile svendereci così i nostri valori fondanti?

    sherazade

    ps. avete notato che ieri sera a ballarò non c'era manco un leghista???

  11. luigi commenta:

    un segno della distensione…

  12. laila81 commenta:

    faranno una brutta fine i leghisti…  scommettiamo? ;-))

  13. RearWindow commenta:

    @SaR
    Ricambio i saluti! :)

    @sherazade
    Mai si sarebbe potuto pensare che la cosiddetta Seconda Repubblica fosse così peggio della Prima!!!

    P.S. E' vero… lo ha detto anche Crozza! :)

    @luigi
    :)))

    @laila81
    Con me non c'è gusto a scommettere… dovresti farlo con Luigi! :)

  14. raffapiccinni commenta:

    posso dire di averli conosciuti bene i leghisti per questo LI EVITO

  15. ipitagorici commenta:

    Sono abbastanza diviso, da una parte mi pare demagogico istituire una giornata ad hoc e dimenticarsi per tutti gli altri 364 giorni della nostra storia comune e di come in realtà le cose andarono.
    D'altra parte, pur non essendo un nazionalista, sono molto contento di essere italiano, nonostante i problemi che abbiamo.

  16. RearWindow commenta:

    @raffapiccinni
    Detto da te, mi pare particolarmente importante… grazie…

    @ipitagorici
    Ma un pò tutte le feste hanno questa componente retorica… dalla Festa della Donna a quella della Repubblica. Invece io penso sia comunque qualcosa di significativo e lo è ancor di più perchè è una festa che arriva ogni 50 anni…

  17. sherazade2005 commenta:

    Toccherà ben 'risorgere'?
    sherAuguritaliani

  18. tiptop commenta:

    intervista jene politici su data 17 marzo

    guardatelo prima che tolgano anche questo da you tube…

    Il giorno di ferie di oggi, me lo hanno tolto dal recupero delle festività soppresse, che quest'anno erano tre, ed ora sono due.
    Gli effetti economici della festività odierna  ricadono infatti  sulla festività del 4 novembre, quindi l'economia non subisce un grosso danno.. almeno non da parte mia! :)

  19. RearWindow commenta:

    @sherazade
    Ci sarebbe davvero un gran bisogno di un nuovo Risorgimento!!! :)

    @tiptop
    Il video è favoloso… Simona ed io abbiamo riso da matti e l'ho subito pubblicato su FB!!! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.