Bunga bunga?

«Vi sono due ministri del governo Prodi che vanno in Africa, su un’isola deserta, e vengono catturati da una tribù di indigeni. Il capo tribù interpella il primo ostaggio e gli propone: Vuoi morire o Bunga-bunga? Il ministro sceglie: Bunga-bunga. E viene violentato. Il secondo prigioniero, anche lui messo dinanzi alla scelta, non indugia e risponde: Voglio morire! Ma il capo tribù: Prima Bunga-bunga e poi morire». Questa, secondo il Corriere del Mezzogiorno, è la barzelletta di berlusconi preferita da Noemi Letizia.

Sinceramente, qualche anno fa, prima che la parabola berlusconiana conoscesse il suo punto più geriatricamente basso, tutto mi sarei aspettato tranne che i titoli dei quotidiani nazionali fossero costretti ad occuparsi di un rituale d’origine africana chiamato “bunga bunga“. Tratterebbesi di una pratica che il premier ha mutuato dal caro amico Gheddafi [una volta ci si rifaceva a De Gasperi o a Gramsci… ma anche questo è un segno dei tempi], secondo la quale il padrone di casa, dopo una cena conviviale, invita le ospiti più disponibili ad una allegra orgietta. Saremmo [il condizionale è d’obbligo, visto che i contorni della vicenda sono tuttora da chiarire] nuovamente dalle parti di vecchi bavosi e minorenni, di favoreggiamento della prostituzione ed intrecci fra politica e tv, di lelemoraemiliofede ed abusi di potere. Quello che parrebbe già accertato [una ragazzina marocchina amica del Premier, fermata dalla Polizia per furto, viene fatta rilasciare da Palazzo Chigi che la spaccia per la nipote di Mubarack] è già di per sè di una gravità inaudita e segna lo sfacelo di uno Stato violentato [e qui si torna al bunga bunga] da una cultura del malaffare, della corruzione, dell’impunità e dei soprusi, e da un potere abietto che via via sta trasformandosi in grottesco burlesque. 

Questo post è catalogato in berlusconi, politica, ruby. Vai al permalink.

49 Commenti

  1. tiptop commenta:

    tanto non ammetterà niente
    tanto sono solo attacchi della sinistra..
    mio dio che schifo

  2. AdamsRib commenta:

    … Infatti ha già detto che tutto ciò si trasformerà in un "boomerang per i suoi nemici"………..

    A forza di crepe, l'edificio dovrà pur venire giù, no?!

  3. utente anonimo commenta:

    Quali e quanti altri segnali sono necessari perché l'opinione pubblica prenda consapevolezza che l'interminabile, grottesco e melmoso "autunno del papi" sta lasciando un Paese allo sbando e alla decadenza?

  4. luigi commenta:

    sapevo che ci avresti fatto un post sopra..la tentazione è sempre tanta…comunque, non ti rispondo io, ma ti invito ad andare a leggere le dichiarazioni di Ruby sulla STAMPA, giornale non propriamente in mano alla destra…è la solita storiella da repubblica delle banane…

  5. utente anonimo commenta:

    Hai già detto tutto tu. Adesso vorrei sapere cosa ne pensa Mubarak.

    Mammamsterdam

  6. spassky commenta:

    Il problema è che si trasformerà davvero in un boomerang per i suoi avversari politici, mostrati sempre di più come dei moralisti della domenica, ossessionati da lui e sempre pronti a metterlo in croce per ogni piccolezza. Perché per l'italiano medio questa ennesima figuraccia non è certo qualcosa di deprecabile, anzi, avercene di politici così arzilli.
    Non voglio sminuire la serietà dell'accaduto, stiamo pur sempre parlando dell'uomo che guida l'Italia, ma è la solita esca per gonzi: si scatena un polverone perché Berlusconi va con le ragazzine e ci si dimentica che l'Italia sta andando a bagno a causa del suo governo imbecille. La colpa, credo, è proprio dei suoi avversari politici (non li chiamo "la sinistra" per senso del pudore), incapaci di affrontare i problemi reali del Paese, e della stampa che insegue il sensazionalismo pur di vendere. Lo ha dimostrato il "caso Noemi", Repubblica ha pubblicato dieci domande al premier riferite alla vicenda in questione, ma ha taciuto e tace da sempre sugli interrogativi importanti, sulle gravità, quelle vere, che circondano il Presidente Del Consiglio, dai suoi rapporti con la mafia alla questione del conflitto d'interessi. Ormai di quelle cose non frega più niente a nessuno, ma siamo tutti pronti a scandalizzarci se questo squallido vecchietto si porta a letto una ragazzina.

  7. gattarandagia commenta:

    beh, spassky, mi diresti cosa dovrebbe fare in parlamento (dove si legifera) la sinistra, quando, anche se si divertono a sbranarsi tra loro, pdl, fli, lega, varie ed eventuali continuano ad avere una maggioranza bulgara ed all'occorrenza sempre compatta?
    a parte il fatto trascurabile che le 5 televisioni a maggior copertura nazionale sono in mano ad una persona sola?
    e tra i giornali, gli unici davvero letti e diffusi capillarmente, i fogliacci distribuiti gratuitamente alle fermate dei mezzi pubblici!

    vabbé dasse la croce addosso, ma per i miracoli ancora non ci siamo attrezzati.

  8. gattarandagia commenta:

    ah … rear … quella vignetta è raccapricciante.

  9. acquacotta commenta:

    avrei preferito non conoscere una storia così oscena e avvilente che dimostra che il nostro primo ministro continua irridente e indisturbato a comportarsi indegnamente, sicuro dell'impunità.

  10. Bigliame commenta:

    Sono semplicemente schifata. 
    Non so se questa storia sia tutta o parzialmente vera e non m'interessa, ma solo il fatto che ci possa essere un dubbio dovrebbe scandalizzarci TUTTI.

  11. crimson74 commenta:

    Di fronte all'ennesima notizia del genere, non resta altro che sbadigliare di noia…

  12. RearWindow commenta:

    @tiptop
    Beh… certo… il copione è ormai risaputo…

    @Adam's Rib
    Io sono fiducioso…

    @Copyman
    Come ha detto Simona, a forza di creper l'edificio presto o tardi verrà giù…

    @luigi
    Ma quando pali della tentazione che è sempre tanta, ti riferisci a Papi??? :o)))

    @Mammaamsterdam
    C'è già stata una bella smentita da parte dell'ambasciata egiziana… l'ennesima figuraccia con uno Stato estero…

    @spassky
    Sono d'accordo… però c'è anche da dire che – come ben sai – viviamo in un Paese in cui puoi fare quello che vuoi e va bene a tutti, ma se vai a puttane la Chiesa (e l'elettorato cattolico) ci resta male. La Famiglia Cristiana che scrive "è un uomo malato ormai fuori controllo" non è cosa da poco. Io credo che l'aspetto più grave di tutta la vicenda è, se confermato, il fatto delle pressioni per far scarcerare la ragazza… e comunque tutto serve a fornire un quadro di insieme di un uomo ormai completamente inadatto a ricoprire il suo ruolo. Come si diceva prima, crepa dopo crepa il palazzo prima o poi andrà giù…

    @gattarandagia
    Raccapricinatissima direi… :)

    @acquacotta
    Perfettamente d'accordo…

    @Bigliame
    In un Paese normale sarebbe sicuramente così… da noi, purtoppo, non è così automatico!

    @crimson
    Io penso che la vicenda abbia i suoi aspetti rilevanti… speriamo che non siano in molti quelli che si sono assuefatti a questo genere di edificante spettacolo…

  13. cimarrosto commenta:

    madonna che roba brutta….. ha fatto sesso!  ma come si permette?

  14. DonBuro commenta:

    Almeno siamo un paese che fa ridere…

  15. cimarrosto commenta:

    meglio ridere che piangere

  16. smilepie commenta:

    Stanno facendo passare il bunga-bunga come fosse un quasi amorfo tuca-tuca…

    Consiglierei a tutti quelli di -passaggio- dalle nostre Prefetture di chiamare in massa il -malato- come lo definisce oggi Famiglia Cristiana.

    L'idea adesso di essere nelle mani di Famiglia Cristiana… invece che di un sinistra coesa…. dovrebbe far riflettere.

  17. RearWindow commenta:

    @cimarrosto
    A parte che ti rammento che in questo Paese aver rapporti con una minorenne è un reato, la questione è comunque ben più complessa di quanto semplicisticamente la riduci tu…

    @donburo
    L'unico primato che ci resta…

    @smilepie
    Assolutamente…

  18. fda006 commenta:

    "MubaraK", ti prego…….non è mica il colpevole di un episodio di "Colombo"………………………

    Comunque, a parte lo squallore della questione festini (ah, i bei tempi in cui Luttazzi affermava che i politici nostrani invidiavano lo scandalo Lewinski), tutto ciò mi conferma un'ipotesi: non solo il primo ministro è un pò monotematico riguardo i gusti sessuali (tutte con i labbroni siliconati stile "raccogligoccia di serie"), ma ha pure un senso dell'umorismo pietoso. Quella barzelletta la raccontavo quando andavo alle elementari, e già allora avevo capito che faceva abbastanza pena………..

    Ma ripristinare l'austroungarico, no? Almeno lì le palle sono quellle di Mozart……….

  19. luigi commenta:

    si si di Papi parlo… pensa, quando non ci sarà più lui, ma di che cosa si parlerà?? eloquente il fatto  che FAMIGLIA CRISTIANA lo abbia abbandonato…brutto segnale per lui…gossip a parte, è in declino,,,

  20. spassky commenta:

    @ Gattarandagia: Tutto vero, il parlamento è inaccessibile a qualunque iniziativa, ma gli elettori non stanno in parlamento, stanno per strada, e non puoi pensare di convincerli costruendo il tuo programma politico su "mandiamo a casa Berlusconi" o "quasi quasi cambio nome al movimento". Ci vogliono risposte, e il PD non sembra in grado di darne. Poi hai ragione, i mezzi di comunicazione sono tutti in mano a una persona, ma se anche quei pochi di opposizione si allineano nel tacere delle questioni reali non c'è più nessuna speranza. Sul sito di Repubblica ora le prime due notizie parlano di mignotterie, una di Cassano che è in rotta con la sua squadra e la quarta del Lodo Alfano. Per leggere di Terzigno devi scendere alla settima. Del discorso della Marcegaglia sulla stagnazione del Paese quel che viene riassunto è "politici senza dignità". Neanche il direttore editoriale lo avessero preso dalla redazione di Novella 2000.

    @Rearwindow: non mi sembra che la posizione politica di Berlusconi abbia subito danni dalla faccenda di Noemi Letizia, credo che qui finirà allo stesso modo. Se non ricordo male anche allora Famiglia Cristiana si era indignata, ma alle elezioni di giugno non si è visto nessun tracollo, e i voti persi dal pdl sono finiti alla lega, spostandosi in pratica dal salotto al cesso, ma senza uscire mai di casa. Ci vuole altro.

  21. RearWindow commenta:

    @fda006
    In effetti la barzelletta è proprio pietosa!! :)

    @luigi
    La posizione di FC è sicuramente molto molto critica e – come giustamente dici – un segnale eloquente…

    @spassky
    Comprendo quello che dici a me e a Gattarandagia, però non penso sia così semplice trovare un giusto modo per affrontare la cosa. Tu dici "parliamo del paese reale": sacrosanto… però le varie vicende noemidaddarioruby e compagnia non è così vero non abbiano alcuna relazione col paese reale. Se un uomo è inadeguato a ricoprire il proprio ruolo di Presidente del Consiglio, anche il paese reale ne risentirà. La gravità di certi fatti non può essere sottaciuta o sminuita e non se ne occupa solo il PD sfaldato (sono d'accordo) o la Repubblica, ma anche tutta la stampa internazionale e gli osservatori stranieri, perchè evidentemente il fatto che l'Italia sia guidata da un personaggio che striderebbe anche alla guida dell'Uganda ha un suo peso specifico che travalica i confini nazionali.
    Berlusconi ha ancora un forte seguito, ma non si può non rilevare che proprio a partire dagli scandali di natura sessuale dell'anno scorso è iniziato (ed ormai è sempre più evidente) un inarrestabile declino che forse con la sua figura di puttaniere ha nulla a che fare, però io non ne sono del tutto certo e – nel dubbio – preferisco che se ne parli, perchè se l'Italia è passata da De Gasperi al bunga bunga un qualche motivo pur ci sarà… :)

  22. spassky commenta:

    Si, in effetti hai ragione. Però tra il non occuparsene e il non parlare d'altro c'è un sacco di roba. Forse sarà questa la sua pietra tombale, forse no, forse è solo che vorrei vedere gli italiani in piazza guidati da un leader serio, per chiedere le dimissioni di certi individui. Mi abbandonato all'utopia, eh?

  23. luigi commenta:

    magari tutti in piazza con lui….


  24. RearWindow commenta:

    @spassky
    Un leader serio, dici… ahimè… ecco una merce rarissima sia a destra che a sinistra. Che sia l'utopia la nostra ultima speranza? Mi auguro di no! :)

    @luigi
    Beh… diciamo che Vendola è sicuramente il meglio che questa sinistra attuale può mettere in campo… almeno a mio giudizio.

  25. luigi commenta:

    Berlusconi è quello che è..ormai tutti lo sanno…ma tu, in verità, ce lo vedi un Vendola con l'orecchino e quant'altro in un vertice del G8?????? ma dico io, a questo siamo ridotti??? a sperare che vinca un Vendola e a mandarlo in giro per il mondo a farci sbertucciare…sarebbe come passare dalla padella alla brace…ma mandateci un Renzi, un emergente, qualcosa di nuovo e di diverso (ma non in quel senso) da Berlusconi….e sennò cosa cambia??'per ridare credibilità a questa banana republic, ci va gente nuova…o no?

  26. AdamsRib commenta:

    Per alcuni Vendola è solo un altro demagogo. Io non ho la sfera di cristallo per prevedere le sue azioni, ma so che, in questo periodo, è l'unico a parlare seriamente della mia generazione, quindi dei lavoratori precari, nonché delle energie alternative.

    Per quanto riguarda l'orecchino, Luigi… nel resto d'Europa e nel mondo (in generale) sono molto più aperti di noi. Tanto per citare un "caso", in Islanda il premier è una donna lesbica (scelta doppiamente moderna). Non credo che nessuno si scandalizzerebbe per un orecchino, mentre pare che le cancellerie di tutto il mondo ci stiano ridendo alle spalle per i bunga-party del nostro attuale rappresentante.

  27. RearWindow commenta:

    @luigi
    Non vorrei che questo riferimento all'orecchino non nascondesse in te lo stesso pregiudizio omofobico della dirigenza del partito che voti. Vendola è politico dal notevole spessore culturale che – a differenza di Bossi e di molti altri esponenti del tuo partito – è laureato (in lettere e filosofia) e quando parla – pensa un pò – non sbaglia neppure un congiuntivo. Ha carisma ed è in grado di parlare al cuore della gente. In questi anni abbiamo dovuto subire ben altre anomalie al potere. Pertanto sono d'accordissimo con lui quando, al riguardo, afferma: «In un clima di pornografia al potere, è francamente insopportabile che l'orecchino possa apparire un impedimento all'esercizio autorevole dei doveri pubblici. E perchè poi? La forma è anche sostanza, io lo so bene, ma si tratta di una forma che non ha dentro di sè il codice della violenza. Narra la modernità della mia politica. Se invece è un alibi che copre un pregiudizio, insomma, è bene che ci abituiamo. Quando parlo la gente capisce che non mento. Io sono autentico così».

    @Adam's Rib
    Concordo pienamente. Significativo e giusto il rimando al premier islandese.

  28. luigi commenta:

    mah..contenti voi..tanto lo votate voi, roba vostra, e non c'entra nulla che è gay…ogni spunto per te è buono per ironizzare sulla Lega…

  29. RearWindow commenta:

    @luigi7
    Sempre meglio della "roba tua"… quella si che sbertuccia l'immagine dell'Italia nel mondo. A cominciare da Maroni che le sta tentando tutte pur di coprire l'ennesimo abuso di potere di berlusconi. Vedremo se la questura milanese ha davvero seguito le regole, come dice il nostro beneamato Ministro dell'Interno. Perchè se putacaso si dimostrasse che non è stato così, oltre a berlusconi dovrebbe dimettersi anche lui che si è speso personalmente per parargli il culo!

  30. luigi commenta:

    si sono d'accordo..se salta fuori che ci sono state irregolarità, dopo le sue dichiarzioni, si deve dimettere Maroni, fin qui siamo d'accordo…circa lo sbertucciamento…io non so te, ma all'estero ci conoscono come pizza-spaghetti-mandolino, e credo che in questo poco c'entri il premier…a me dà fastidio, e molto…anche x' non mi  identifico per nulla…

  31. RearWindow commenta:

    @luigi
    Dici che ci conoscono solo per la pizza ed il mandolino? Ora però anche per il bunga bunga. Come puoi vedere dai titoli della stampa estera!!!
    Una cosa di cui andare fieri per il mondo… non c'è che dire!!!

  32. luigi commenta:

    sarà..a me dà un fastidio bestia sentirmi dire spaghetti-pizza e mandolino…anche x' non mangio nè spaghetti nè pizza e non suono il mandolino…eppure sto zitto e incasso…il bunga bunga è la solita trovata all'italiana…

  33. Sed commenta:

    Una delle cose che mi è venuta in mente rispetto alla vicenda del fermo di Ruby è che qui da noi non siamo più capaci di proteggere i minori, manco quelli con raccomandazione presidenziale.
    Bell'affidataria la consigliera che all'uscita del commissariato molla l'affidata riconsegandola ai suoi problemi.
    Se il grado di civiltà, secondo alcuni e giustamente, si misura dalla capacità di difendere i minori – i propri e quelli degli altri – siamo a cavallo. Tra un po' spereremo di essere ricordati per pizza & spaghetti.

  34. MonsieurVerdoux commenta:

    un'abuso di potere davvero allucinante…se tutto ciò succedesse in Francia (il paese tanto esaltato dal Pdl, perchè dicono che lì vige una sorta di lodo alfano, il che poi è un'altra cavolata madornale visto che non è vero) o in Germania o Gran Bretagna etc. il primo ministro non aspetterebbe un attimo a dimettersi…mamma mia che figura che staimo facendo nel mondo…

    PS: come sempre elio pare essere l'unico ad aver comrpeso davvero il senso del bunga bunga:

    http://www.youtube.com/watch?v=aOy21oUxASw

  35. crimson74 commenta:

    @Rear: non è questione di assuefazione, ma proprio di noia… certo stavolta c'è la questione rilevante della telefonata, ma come diceva ieri Villaggio da Piroso, la telefonata in questura in Italia c'è da 50 anni. Questo riduce la gravità? No, ma in buona parte dell'elettorato induce il pensiero che 'comunque lo fanno tutti'… Ieri a cena ho litigato coi miei per questo, perché mia madre diceva che 'in fondo non è così grave' e mio padre che in fondo pensa pure lui che tanto 'sai quanti lo hanno fatto, pure a sinistra'. E sottolineo che i miei sono persone oneste: mio padre avrà preso tre multe per la macchina in trent'anni e naturalmente siamo persone che pagano le tasse. Però se anche nelle persone oneste scatta questo tipo di considerazioni… Per il resto, appunto, di fronte all'ennesima notizia sulle abitudini del Premier, non si può fare altro che sbadigliare…

  36. RearWindow commenta:

    @luigi
    Mi piace quello che ha scritto subito dopo di te sedlex. Penso possa essere anche un'ottima risposta al tuo commento

    @sedlex
    Non posso che essere pienamente d'accordo col tuo pensiero.

    @MonsieurVerdoux
    Grandissimo Elio… come al solito fa ironia con gusto ed intelligenza

    @crimson
    Comprendo perfettamente ciò che dici. Credo che allora bisognerebbe chiedersi perchè molte brave persone pensino che la questione x o y non sia poi così grave, considerato che in Italia "così fan tutti". Io al riguardo condivido quanto ha scritto ieri Scalfari: «È stato messo in moto un vero e proprio processo di diseducazione di massa che dura da trent'anni avvalendosi delle moderne tecnologie della comunicazione e deturpando la mentalità delle persone e il funzionamento delle istituzioni».

  37. luigi commenta:

    ok…allora viva l'italiano spaghetti-pizza-mandolino…te cuntent?

  38. Sed commenta:

    Il problema è più concreto di quel che sembra. Vediamo se riesco a chiarire il mio pensiero.
    E' vero quello che dice Paolo Villaggio così fan molti – non proprio tutti – ma è altrettanto vero che rispetto alla telefonata arrogante dell'uomo di potere, la nostra democrazia si sarebbe dotata di potenti antidoti.

    A cosa servono le leggi i tribunali e tutto l'ambaradam giudiziario se non per proteggere i più deboli  dagli abusi?
    Anche da quelli del Potere.
    A cosa servono i poteri separati se non per controbilanciarsi  esercitando reciproci controlli, in nome del bene comune?

    E infatti la giudice dei minori  non firma alcunchè.Per lei Ruby deve andare in comunità ovvero rimanere in commissariato in attesa che si liberi un posto.
    Perchè la responsabilità di un minore per di più a rischio, non se la può prendere il primo che passa. O la famiglia o l'Istituzione.
    Il resto del casino infatti  lo combinano coloro i quali, pur titolati ,non rispondono alla presidenza del consiglio che il problema  non può essere risolto altrimenti se non prolungando la permanenza in commissariato.
    Spero che qualcuno li chiami a rispondere per questo dissennato comportamento.

    Allora.. fuori dal caso Ruby, ma dove vogliamo arrivare in questo paese? Qui non si tratta solo di allegre combriccole che si riuniscono per rilassarsi ma della distruzione strisciante del nostro sistema di tutela e garanzia.
    E guarda caso,  per non aver fatto le cose a modo, due giorni dopo è proprio Ruby a subirne le conseguenze.I conti alla fine tornano sempre.

  39. redpoz commenta:

    se i fatti narrati fossero veri, sarebbero la prova provata di un comportamento di gravità inaudita… è inaccettabile che un capo del governo di un paese che aspira ancora ad essere "serio" si comporti in modo simile ed è sconcertante che siano solo pochi "pazzi" a ripeterlo.
    leggere queste notizie dai quotidiani francesi mette a dir poco in imbarazzo e per fortuna nessuno ancora me ne ha chiesto conto…
    spero almeno che l'egitto protesti in sede diplomatica!

  40. RearWindow commenta:

    @luigi
    Non riesco a capire se ci fai o ci sei. Ritengo che il folklore che da sempre accompagna l'Italia (la pizza, il mandolino, il sole, il mare…) sia una cosa e ben altro e ben più grave – se mi consenti – sia diventare lo zimbello del mondo occidentale a causa dell'inadeguatezza di berlusconi a svolgere il proprio ruolo istituzionale. Un premier che si comporta come neppure un dittatorello di quart'ordine che fa pressioni sulla polizia per far scarcerare una minorenne accusata di furto, non facendosi neppure scrupolo di mentire mettendo in mezzo il Presidente della Repubblica di uno stato straniero. Un'abuso di potere intollerabile e di una gravità inaudita.
    Consiglio a te [anche se so che non lo farai] e a chiunque volesse di ascoltare ciò che dice Travaglio al riguardo:

    @sedlex
    Ancora una volta hai saputo cogliere il centro del problema. Mi associo.

    @redpoz
    Concordo. Ancora una volta l'Italia viene messa in grave imbarazzo per il comportamento del proprio presidente del consiglio.

  41. luigi commenta:

    36 minuti di travaglio…non ti pare un pò eccessiva come punizione???, dai mi fido di te…io so solo che all'estero, pure quest'anno in Provenza, nesuno che mi ha parlato del Berlusca, ma i ridolini su spaghetti-pizza-mandolino quelli sempre…e a te non fan nulla..a me danno fastidio…capita no? poi, per amore del cielo, sentiamo cosa diranno martedì, poi giudicheremo, e pure Maroni, che se ha sbagliato, se ne deve andare…ma aspettiamo…

  42. redpoz commenta:

    luigi, io ho vissuto un anno in germania, 3 mesi in asia ed ora sono da 2 in francia. è vero, la gente non viene qui a chiederti "allora quel co****** di berlusconi? cosa combina?". ovviamente no: esiste un bon ton per il quale non ci si mette a parlare di politica con sconosciuti: è un tema sensibile che si preferisce toccare solo se si può minimamente prevedere la reazione dell'interlocutore.
    in 2 mesi ho parlato di politica coi francesi sono in un paio d'occasioni, e quasi sempre dopo un bel pò di bicchieri…..
    ciò ovviamente non significa che non seguano i fatti nostri: su le monde è da giorni che ci sono articoli in merito (anche se ovviamente il tema caldo è la loro riforma delle pensioni), e la gente li legge e qualche idea se la fa. personalmente a me queste idee che diamo non piacciono molto

  43. RearWindow commenta:

    @luigi
    Certo Luigi. Vedremo gli sviluppi di questa brutta vicenda. Spero comunque che questa volta le responsabilità, se ci sono state, non vengano coperte….

    @redpoz
    Ho letto l'articolo di Le Monde e mi pare che esprima una posizione molto ferma. Diciamo che all'estero quest'ultima vicenda ha molto impressionato e sicuramente non ne usciamo molto bene…

  44. tiptop commenta:

    Scorso velocemente i commenti, pensieri insorti qua e là.
    Il "mio" uomo PD resta (mi sembra di averlo già nominato qui)  Enrico Rossi , presidente della regione Toscana, visto che la rivoluzione dovrà essere anche mediatica, non è  un "bello" ma  sa stare davanti alla telecamera, senza pavoneggiamenti e con un po' di ironia, ed è, mi pare, persona seria e concreta, seguo la sua pagina su FB e lo ho ascoltato un paio di volte su La 7.

    Berlusconi, se ce l'abbiamo politicamente tra i piedi da un po' più di quindici anni, ha cominciato a devastare cultralmente ed ideologicamente l'Italia da ben prima, con le sue programmazioni televisive. Berlusconi, e certo tipo di  pubblicità.

    Berlusconi non se ne andrà senza aver ottenuto l'impunità, ed ora sta cercando di fare in modo da poter far risultare colpevole Fini,al quale conviene stare zitto per non fare il suo gioco, e stando zitto sembra aver predicato bene e razzolare male.

    io non so come se ne esce, so solo che sono stufa di scandali e polemiche/analisi  sulle cose che questo e quello dicono, e vorrei che invece se ne facessero, perchè troppe famiglie sono allo sfascio senza stipendi, abbiamo perfino scenari di guerra per la spazzatura, abbiamo un governo che taglia i posti di lavoro invece che crearne. 
     

  45. tiptop commenta:

    http://www.ilfoglio.it/soloqui/6675

    avevo dimenticato questo
    magari sono capaci di sdoganarlo ancora.

  46. Skynet70 commenta:

    Ma come fate a scandalizzarvi… brutti comunistacci bolscevichi! Il Berlusca sono anni e anni che dice che fa parte del partito dell' AMMMOOOOOOOREEEE!

    A parte queste amenità, io ragazzi… non ce la faccio più, non ce la faccio più a reggerlo ancora. Mi fa vomitare! Non passa giorno che non ne combini una, non passa minuto che i suoi giornali lecchini gli inventino qualsiasi scusa per dargliela vinta. 
    Non ce la faccio più, mi chiedo come fanno a sopportarlo anche le persone della sua coalizione. Perchè deve esistere qualcuno del PDL che sia stanco di Silvio… devono esserci persone perbene che si sono messe in politica non per trombare minorenni, fare festini, etc., ma per fare qualcosa di buono x il loro elettorato!! Spero che ci siano persone così, spero che non siano sempre e solo persone "della sinistra" a brontolare e lamentarsi per Silvio.
    Se non è così siamo finiti!

    E cmq spero anche io in un'azione diplomatica pesante da parte di Mubarak! Ma che cazzo gli è passato per la testa al nano?

    **********
    Vorrei concludere solo con 2 piccoli appunti/riflessioni x Luigi:

    1- orecchino: senza tirare in ballo l'omofobia, direi che la tua forse era una cosa più "leggera", ma ti devo dire che trovo sinceramente curioso il fatto che con tutte le puttanate, porcate, maialate fatte e dette da Silvio, tu ti sia ancora preoccupato di un orecchino! Lo trovo curioso perchè vorrebbe dire che dovresti avere un'educazione vecchio stampo, nel senso buono del termine, dove i genitori insegnano a rispettare, ad essere persone pulite fuori e dentro, ad essere persone con principi nella vita che sono imprescindibili; se così fosse, una persona come te, nonostante un pensiero politico diverso dal mio, dovrebbe desiderare quanto e più di me che un buffone del genere esca di scena al più presto a favore di politici più onesti e capaci.

    2- pizza, mandolino, etc.: può dare fastidio è vero, io non li ho mai sentiti questi appellativi, sicuramente anche all'estero ci sono dei cretini, non è che albergano solo in Italia; però, e mi ricollego al punto 1, in questo momento grazie al nostro buon Silvio che dispensa barzellette e altre carinerie gratuite non richieste (YouTube è pieno di figure di merda fatte all'estero), dobbiamo sperare che rimanga solo pizza e mandolino, perchè potrebbe peggiorare!

  47. RearWindow commenta:

    @tiptop
    Non ho presente Enrico Rossi… vedrò sicuramente di informarmi. Quanto al resto, non posso che concordare con te.

    @skynet70
    Ti capisco perfettamente. Io pure non ce la faccio proprio più. Avessi la possibilità me ne andrei a vivere all'estero.
    D'accordo con quanto dici a Luigi…

  48. PF1 commenta:

    quanti argomenti fra il post e i commenti: dunque che Berlusconi ci stia facendo diventare i  buffoni del mondo è assodato. Che sia talmente occupato a salvarsi il culo da processi e simili o con Bunga Bunga Party a dispetto dei casini dello Stato Italiano, è ugualmente certo.
    Quanto agli orecchini che dire? Con un Borghezio al parlamento Europeo, lo stesso Berlusconi che fa cucù alla Merkel e da del Kapò ad un parlamentare europeo, urla "MR OBAMA!" e altre simpatiche cose, mi sembra che l'orecchino sia un NON problema.
    Ma ci rendiamo conto di come sono visti alcuni PDellini e alcuni leghisti in Europa e nel mondo? Altro che spaghetti-pizza-mandolino.
    Sarà che porto l'orecchino (anzi 2) da quando avevo 14 anni e ho sempre sopportato poco le facili ironie o il falso perbenismo di chi ti etichetta per le stronzate e non vede le cose veramente agghiaccianti.
    Comunque a quasi 40 anni continuo ad avere il mio look "particolare", bazzico il mondo del marketing e frequento manager e direttori di aziende e nessuno ormai si fa problemi per i miei orecchini ma guardano tutti a come lavoro.

  49. RearWindow commenta:

    @PF1
    Sono d'accordo. Non può essere certo un orecchino, un tatuaggio o cose del genere a gettare discredito su una persona. Poi queste cose le dice Luigi che invece è immediatamente pronto – guarda un pò – a chiudere un occhio sullo stile di vita da vecchio e bavoso puttaniere del nostro Presidente del Consiglio – liquidandolo con la parolina magica "gossip" che tutti i guai li porta via… anche qui, per l'ennesima volta, mi pare che ci si concentri su una minuscola pagliuzza, per non occuparsi della gigantesca trave!!! ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.