Comme sì bello a cavallo a stu camello

Credo che l’amicizia fra berlusconi ed il dittatore libico Gheddafi dia esattamente la misura di quello in cui si è ridotta questa nostra misera italietta. Un Paese in cui il premier dimostra uno scarsissimo senso dello Stato e delle istituzioni, di volta in volta piegate sotto il peso dei suoi interessi privati e, nella fattispecie, da mere logiche mercantili. Mentre i moderni stati occidentali guardano all’Italia con sempre maggiore sgomento, e la nostra autorevolezza all’estero è ormai ridotta al lumicino, non è un caso che gli unici leader con cui Berlusconi riesce a stringere rapporti privilegiati siano personaggi discutibilissimi come Gheddafi, Chavez e Putin. Non è una coincidenza neppure che certi spettacoli il leader libico li venga a fare a Roma. Qualcuno riesce ad immaginarlo a Londra o a Berlino organizzare un incontro con 500 hostess per dir loro “diventate musulmane”?

In particolare col Colonnello Gheddafi, berlusconi ha in comune la maschera patetica di chi cerca di sfuggire al tempo che passa con ogni mezzo: che sia la chirurgia estetica, la tintura dei capelli [finti], il rialzo dei tacchi o la compagnia di giovanissime ragazze. Entrambi hanno la medesima concezione del sesso femminile, visto come subalterno e decorativo, spesso comperato con il denaro. Ma le analogie purtroppo non si fermano qui. Berlusconi infatti ha più volte dimostrato di vagheggiare un Esecutivo che non tenga conto della Costituzione, delle funzioni degli organi istituzionali, della voce dell’opposizione, del ruolo delle parti sociali, dei diritti dell’informazione e così via. Comandare e non governare. E si dà il caso che questa cosa Gheddafi la conosca bene. Si chiama tirannia.

Questo post è catalogato in berlusconi, gheddafi, politica. Vai al permalink.

23 Commenti

  1. Maristella0109 commenta:

    CONCORDO, e Gheddafi ha detto pure che le donne al suo paese sono più rispettate che nel nostro, io non lo so, ma so che in italia la donna è troia e venduta in tutti gli spettacoli, nella pubblicità e nella politica. Sono veramente schifata di questa immagine femminile (la preferitra del tiranno)

  2. PattyBruce commenta:

    Parole sante, caro Paolo. A me personalmente fa parecchio schifo questo passar sopra all'etica, ai principi e finanche alle religioni ( nota bene, io sono atea, ma mi vergogno lo stesso per lui e per l'altro, anzi forse anche di più) . Quelli degli altri, ovviamente, perchè dubito fortemente che abbiano la vaga idea di cosa siano. In quanto donna, poi, mi piacerebbe legarli tutti insieme a mò di fascina, con dei bei pesi di piombo, e darli in pasto ai pesci del nostro povero Mar Mediterraneo. Sempre che non si avvelenino, i pesci.

  3. pyperita commenta:

    Certo che se loro comprano le donne, ci sono anche delle donne più che disposte a farsi comprare, e questa è la cosa che più di tutte mi rattrista.  
    Comunque lo spettacolo pietoso e assurdo delle 500 ragaze reclutate per ascoltare le prediche del dittatorello libico sarebbe  impensabile in un qualunque Paese europeo (e non solo) ed è possibile  nel nostro, visto che siamo allo stesso livello.
    Paradossale, tra l'altro, sorbirsi lezioni di religione islamica proprio a due passi dal Vaticano, nel silenzio delle altrimenti sempre loquaci gerarchie ecclesiastiche.
    Ormai ci rimane la Libia e poco altro. Per fortuna loro, altri Paesi evolvono, noi invece regradiamo in tutti i campi. Felici, ignoranti e contenti.

  4. utente anonimo commenta:

    Ognuno si sceglie la sua compagnia. Questa responsabile constatazione mi pare sufficiente per capire come vanno le cose. Io sto dalla parte della verità e della giustizia. Si vede che altri hanno fatto scelte diverse. Basta saperlo per prendere le dovute precauzioni ed evitare certe persone.
    Grazie dei tuoi splendidi articoli
    Eugenio di Scripta Manent

  5. ipitagorici commenta:

    Una vicenda da burla questa di Gheddafi in Italia. Purtroppo è vera. Amarezza.

  6. gattarandagia commenta:

    stessi vizietti, stesse vanità, stesso spregio dell'etica … compagni di merende!

  7. AdamsRib commenta:

    E' davvero difficile aggiungere altri commenti sul teatrino che il signor b allestisce ormai ogni giorno. Mi ritrovo a dire più o meno le stesse cose, con emozioni che passano dallo sconcerto alla nausea, dall'indignazione alla rabbia. 

    Mi pare di sentire le risate e i commenti feroci del resto d'Europa… non ho neppure bisogno di leggere la stampa estera: so già tutto. 

  8. luigi commenta:

    spettacolo disgustoso…quello poi delle potenziali 500 escort a lazione da Gheddafi è il massimo..3 o 4 addirittura, in cambio del posto garantito da escort di Gheddafi, si son pure convertite…se non fosse vero, farebbe quasi ridere…

  9. DonBuro commenta:

    Diciamo che il premier si prostituisce per il bene energetico del paese…

  10. Bigliame commenta:

    Che tristezza, tanta tanta tristezza, soprattutto per alcune di queste ragazze che si sono lamentate per non aver ricevuto il compenso: delle vere tr**e.
    Sono spesso solidale con il genere femminile, ma finché ci saranno donne disposte a tutto pur di fare due soldi (80 euro lordi nella fattispecie) non possiamo lamentarci di niente.
    Che schifo e che voglia di emigrare.

  11. smilepie commenta:

    concordo con te, solo in Italia solo nella nostra -corte di nani e ballerini- poteva trovare terreno fertile, il leader libico che x l'ennesima volta ritorna scortato da amazzoni in tacco a spillo, con i suoi 16 cavalli berberi.. pronto x la carnevalata notturna organizzata in suo onore… con l'Italia che conta schierata in prima fila…

  12. pierosky commenta:

    Coraggio e pazienza…. il petrolio non è eterno!

    I media hanno sottolineato quanto l' Italia sia dipendente dal petrolio Libico, si dimenticano però che questa sceneggiata e questa "grande amicizia" è il frutto degli interessi personali di sue soci in affari

  13. Lunatik commenta:

    già solo il titolo del post dice tutto! :D

  14. MaryPoppins65 commenta:

    Non ci sono parole…..ma questo governo dove ci stà portando ???
    Questa è un Italia da barzelletta…peccato che c'è poco da ridere !!!
    Ciaooo
    Marina

  15. utente anonimo commenta:

    vergognoso e inguardabile.
    Paolo, ma dove cappero viviamo??
    aspetto a breve uno show con Moira e gli elefanti al circo.
    gli acrobati e trapezisti saranno reclutati tra i precari italiani, si esibiranno in capriole salti mortali e volteggi tra bombardamenti di bollette e rate del mutuo, ma senza rete, come sono abituati; per i numeri con animali e tigri, i partecipanti dell'isola dei famosi, i saltimbanchi saranno cinesi di prato e, ovviamente, i clown ci sono già…..
    aiutooooooooo
    Bananae

  16. RearWindow commenta:

    @Maristella0109
    Hai ragione. Sai cosa? Mi piacerebbe vedere una presa di posizione più forte e netta da parte delle donne, che al riguardo – purtroppo – non mi pare si indignino abbastanza.

    @PattyBruce
    Come non essere d'accordo con te? Un caro saluto.

    @pyperita
    Condivido il tuo intervento parola per parola. Anche io mi aspettavo una reazione da parte del Vaticano un pò più decisa.

    @Eugenio
    Grazie a te per il tuo contributo

    @ipitagorici
    Siamo praticamente ai livelli di Totò, anzi ben peggio!

    @gattarandagia
    Mancherebbe solo Pacciani… :)))

    @Adam's Rib
    Quando si viaggia e si esce fuori dai confini nazionali, difficile non provare vergogna per questo becero governo…

    @luigi7
    Ohh… una volta tanto siamo d'accordo anche su questioni politiche!!! :)

  17. RearWindow commenta:

    @donburo
    Peggio… pare che gli affari dei due leader coinvolgano anche televisioni arabe via satellite. Al riguardo i conflitti di interessi si sprecano…

    @Bigliame
    Hai perfettamente ragione. In più aggiungerei che mi piacerebbe vedere una più forte condanna dell'episodio da parte del mondo femminile…

    @smilepie
    Siamo lo zerbino d'Europa… non ci sono altri termini per definire la cosa…

    @pierosky
    Pienamente d'accordo. Non è solo il petrolio il "motore" di quest'amicizia… ci sono anche le televisioni… con buona pace di chi denuncia il conflitto di interessi del nostro presidente del consiglio!!!

    @Lunatik
    Eh eh eh… sono d'accordo! :)

    @MaryPoppins65
    Verissimo… si tratta di barzellette che vivono e prosperano sulle nostre spalle!!!

    @Bananae
    Eh eh eh… impossibile darti torto… qui, per arrivare alla fine del mese, siamo tutti campioni mondiali di capriole!!! :)
    Un abbraccione!

  18. SaR commenta:

    Fino a quando comanderanno loro, i capitalisti di tutte le specie, sarà così…credo! Un SALUTO DA Sar.

  19. acquacotta commenta:

    uno spettacolo abominevole, improponibile in qualsiasi altro paese.
    si sono visti due vecchi truccati, liftati, impressionanti, montare un circo e offendere il mondo occidentale, i diritti umani, le donne.
    berlusconi svende la dignità del nostro paese per poter continuare a fare affari privati con un dittatore.

  20. redcats commenta:

    Similia similibus…redcats

  21. RearWindow commenta:

    @SaR
    Sono d'accordo con te. Un saluto.

    @acquacotta
    Tutto ciò dà la misura di quanto sia grande la crisi in cui si dibatte il nostro paese…

    @redcats
    Ahinoi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.