Il plotone della libertà

Dopo che per anni a sinistra si è denunciata l’illiberalità e la mancanza di senso dello Stato di berlusconi, anche il Presidente della Camera si accorge che il Premier ha un’idea della democrazia pericolosamente autoritaria: quella di un ordinamento in cui il dissenso – di qualsiasi natura questo sia – vada stroncato in tutti i modi. Ecco allora le reiterate aggressioni agli organi di garanzia istituzionali, ecco le campagne di deligittimazione nei confronti degli avversari politici, ecco poi il tentativo di imbavagliare e spegnere la libera informazione ed ancora la promozione di un clima di intolleranza ed ignoranza sociale, e via così in un crescendo di repressione e populismo che avrebbe fatto felice l’Argentina di Peron.

Quanto è successo giovedì all’interno del Plotone delle Libertà somiglia più ad un regolamento di conti di stampo nazista, piuttosto che un modo per sanare una divergenza politica. Fini ed i suoi uomini vengono epurati dal cosiddetto Partito dell’Amore perchè hanno osato onorare «il patto con milioni di elettori onesti, grati alla magistratura e alle forze dell’ordine, che non capiscono perché nel nostro partito il garantismo significhi troppo spesso pretesa di impunità». Non è un caso se  il PdL si sfalda su una questione ben precisa: quella della legalità. La prepotente alzata di scudi a beneficio dei vari Verdini, Cosentino e Dell’Utri altro non è che la difesa stessa del Caimano, leader di un partito personalistico, nato per evitare che i due fondatori finissero per rispondere alla Giustizia dei rispettivi reati e per poi consentire, nel corso del tempo, che i propri uomini di punta potessero mettere in piedi un sistema occulto e tentacolare, al fine di conservare e preservare il potere il più a lungo possibile. Si spiega così perchè chi si arrischia a mettere in discussione il nucleo, il fondamento, l’essenza stessa del partito di berlusconi, non possa più farne parte.

Questo post è catalogato in berlusconi, cosentino, dell'utri, fini, politica. Vai al permalink.

32 Commenti

  1. LaVostraProf commenta:

    Resta soltanto da chiedersi (diffidente!) perché si è dovuto attendere fino a oggi per accorgersi dell'immoralità e dell'autoritarismo del Presidente del Consiglio.

  2. MaryPoppins65 commenta:

    Troppo forte la vignetta Paolo !!!
    Più che di PDL direi che è il partito delle facce di tolla !!!!
    Buon weekend a te e Simona.
    Marina

  3. luigi commenta:

    tutto vero…ma 2 anni fa dov'era Fini?? mi risulta che già allora Berlusconi fosse il personaggio che è…ma all'epoca faceva comodo allearsi con lui..oggi un pò meno…e comunque, doveva andarsene lui, non farsi cacciare (detto che non lo possono cacciare, non è nemmeno iscritto al partito..)
    infine, da buon politico, Fini col cavolo che lascia la cadrega…tutti uguali..

  4. RearWindow commenta:

    @LaVostraProf
    Io ho l'impressione che Fini pensasse di riuscire ad arginare le spinte illiberali del premier. Cosa che naturalmente non è successa… anzi… queste sono andate moltiplicandosi sempre più.

    @MaryPoppins65
    La vignetta è divertentissima… è vero :)

    @luigi7
    Hai in parte ragione. E cioè quando dici che due anni fa a Fini fece molto comodo salire insieme a berlusconi su quel famoso predellino, che inizialmente il Presidente della Camera aveva liquidato come comica finale, salvo poi – quando Mastella portò il Governo Prodi alla fine – usare per arrivare al potere. Come ho già detto, ritengo che Fini allora pensasse che le spinte illiberali di berlusconi potessero essere contenute. Quando però si è reso conto di cosa il premier è stato capace in due anni di malgoverno, ha responsabilmente deciso di contrastarlo, non senza coraggio. Mi sarebbe piaciuto vedere anche da parte di Bossi la stessa responsabilità e senso dello Stato.

  5. AdamsRib commenta:

    Dove ci porterà questa nuova corrente?! Difficile prevederlo, oggi. Si parla di elezioni in autunno e sinceramente l'idea mi preoccupa. Mi consola sapere che i centristi non tenderanno la mano – almeno non ancora. 
    Siamo ormai ad agosto, dovremo seguire le vicissitudini sotto l'ombrellone… un'altra "estate italiana". E l'autunno a questo punto non sarà da meno!

  6. SaR commenta:

    Come sai, due galli nel pollaio non possono stare, uno deve soccombere. Un caro saluto da Salvatore.

  7. gattarandagia commenta:

    amico mio, stiamo in una situazione ben grama se dobbiamo riporre tutte le nostre speranze di cambiamento in un ex (speriamo) fascista …

  8. luigi commenta:

    ma i valori di Fini non sono i valori di Bossi….anzi, su certi punti (fedralismo..unità nazionale) son proprio agli antipodi…Bossi per ora resiste, non fa cadere il governo, ma senza federalismo, in primavera di torna a votare…..

  9. RearWindow commenta:

    @Adam's Rib
    La situazione è per adesso aperta a qualsiasi sbocco. Certo il Camano farà qualsiasi cosa pur di mantenere il suo potere e così non finire in galera…

    @SaR
    Sono d'accordo. Buona domenica!

    @gattarandagia
    Infatti. Questo la dice lunga sulla forza del PD, purtroppo…

    @luigi7
    Ma che c'entra che Bossi e Fini siano agli antipodi? Io penso che berlusconi ed il governo del malaffare vada lasciato solo. L' Italia merita un Presidente del Consiglio migliore. Spesso faccio fatica a capirti… quando ho scritto del caso Brancher e della vicenda P3 anche tu hai detto che sono cose brutte… se presto si andrà a nuove elezioni tu cosa farai? Voterai di nuovo per un governo con a capo il Caimano e la sua cricca?? Se la Lega appoggerà di nuovo berlusconi dimostrerà di non essere diversa da lui.

  10. FedericoFasullo commenta:

    @luigi7: Bossi per ora resiste, non fa cadere il governo, ma senza federalismo, in primavera di torna a votare…..

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2010/07/28/visualizza_new.html_1876170066.html

    Ci tenevo a precisare che non è vero, basta cliccare sul sito dell'ansa; per inciso è comico l'intervento "ci penseremo noi a riportare la democrazia".

    Comunque questa scissione non l'ho vista bene accolta se non da l'elettorato di sinistra, forse è una mia impressione e spero tanto di sbagliarmi ma Fini ha pochi sostenitori se non quei centristi delusi da un PD invisibile, in sostanza andrà a rubare i voti al PD e pochi al PDL. Uff è un futuro molto incerto

  11. giovanotta commenta:

    buono il Plotone della Libertà.. :-)
    e ottima la vignetta

    comunque io di Fini non mi fido per niente
    sono almeno 17 anni che fa il tira e molla col suo amcihetto
    (di cui ha scoperto solo ora i difettucci..)
    e poi ieri sera per caso guardavo in Tv una puntata tremenda di Blu Notte su Genova 2001

    http://www.youtube.com/watch?v=c9I_tHhRUWE&feature=related

    e ho sobbalzato ricordando che Fini – vicepremier- era in cabina di regia (Scajola all'Interno..)

    ciao!

  12. luigi commenta:

    Berlusconi è la medicina per arrivare al federalismo…pessima, schifosa, ma non c'è alternativa…se, non si dovesse fare il federalismo (ma non vedo il perchè..), allora si riduscute il tutto…

  13. RearWindow commenta:

    @FedericoFasullo
    Io invece sono più ottimista. Fini ha già i numeri, specie alla Camera, per mettere in minoranza il Governo. Penso perdipiù che questi numeri possano persino aumentare, perchè ormai si sta capendo che l'impero di berlusconi è prossimo alla fine…

    @giovanotta
    E' verissimo quanto dici, purtroppo… ed è lecito conservare un pò di sospetto nei confronti del Presidente della Camera. Tuttavia occorre dare atto a Fini che quanto sta succedendo in questi giorni non è frutto di improvvisazioni, ma è un passaggio di un percorso di "ravvedimento" ormai piuttosto lungo che lo ha portato a maturare posizioni più moderate rispetto a quelle di diversi anni fa…

    @luigi7
    Metti, come è probabile, che si vada ed elezioni anticipate senza che si sia fatto il feralismo e che Bossi si candidi nuovamente insieme a berlusconi. Tu sei pronto a dare nuovamente la tua fiducia ad un governo di mafiosi e piduisti???

  14. DonBuro commenta:

    In perfetto stile fascista…

  15. liettapet commenta:

    bellissima la vignetta….

  16. redcats commenta:

    Ma senza un'opposizione preparata dove andremo a finire? Redcats

  17. redpoz commenta:

    quello a cui anche Fini dovrebbe rispondere è perchè ha deciso di onorare la legalità solo ora… forse che prima il nano non era criminale circondato di criminali?

  18. Sinforosa72 commenta:

    certo che queste vignette nella loro spietatezza sono agghiaccianti…

  19. luigi commenta:

    se si va a elezioni anticipate,senza federalismo, tranquillo che Bossi non va più con Berlusconi…io punterei alla secessione…

  20. RearWindow commenta:

    @donburo
    Assolutamente

    @liettapet
    :))

    @redcats
    Intanto pensiamo a liberarci di questo governo che, oltre ad essere impreparato, è anche corrotto

    @redpoz
    Io penso che Fini abbia a lungo pensato di poter arginare il sistema berlusconiano. Quando poi si è accorto che le cose continuavano ad aggravarsi sempre più, ha iniziato a marcare la sua distanza dall'esecutivo…

    @Sinforosa72
    Lo penso anche io… un salutone! :)

    @Luigi
    Gran bella cosa su cui puntare… i miei complimenti!!!

  21. utente anonimo commenta:

    eh ma se non se ne esce…hai delle alternative migliori tu?
    luigi

  22. cybermax commenta:

    Berlusconi sta dando i numeri.
    E' grave!

  23. utente anonimo commenta:

    p.s.
    dai che si scherza..a me non frega nulla con chi lo si fa..a me interessa solo che il federalismo si faccia..se poi è Bersani poco cambia, tanto sono tutti uguali…

  24. smilepie commenta:

    Domani in diretta tv voto palese… vediamo chi sta con chi veramente…

  25. RearWindow commenta:

    @Luigi
    Un'alternativa migliore di una soluzione anticostituzionale e antistorica che mira a sfasciare l'unità nazionale? Dichiarare la Lega fuorilegge :o)))
    Visto come stanno buttando le cose ultimamente per il Governo, io fossi in te inizierei a preoccuparmi un pò per il federalismo…

    @cybermax
    E' da mò che li dà :)

    @smilepie
    Fini ha trovato una soluzione di comodo: l'astensione. Ha un significato politico ben preciso, ma al tempo stesso non offre la possibilità a berlusconi di dire "ci hanno traditi"… tanto se non è domani, il governo è destinato a cadere nel giro di un paio di mesi al massimo

  26. luigi commenta:

    infgatti..io sonmo preoccupatissimo per il fedralismo, e ti ripeto, non me ne frega niente con chi lo si fa, ma bisogma farlo, nell'interesse di tutti…ti ho detto che mi va nene pure Bersani, tanto, per me , son tutti uguali…

  27. acquacotta commenta:

    Fini, allievo di Almirante, è a destra, non confondiamo le idee!
    Se oggi chi vuole salvaguardare l'etica, almeno in apparenza,  passa
    per essere di sinistra, vuol dire che si presuppone che a destra si pratica l'illegalità? andiamo piano con queste semplificazioni, guardiamo i fatti, pensiamo a quante volte i finiani hanno votato la fiducia a questo governo e quanto ancora si dicono in linea con il programma di governo.

  28. RearWindow commenta:

    @luigi7
    Orwell direbbe che sono tutti uguali, ma c'è qualcuno che è più uguale degli altri… :))

    @acquacotta
    Non mi pare di aver detto nulla di tutto questo. Io ho sostenuto che in quest'ultimo anno Fini ha assunto delle posizioni che lo hanno posto su un altro livello rispetto ai berlusconiani, specie su temi inerenti alla legalità. La conclusione che a destra si pratica l'illegalità è tua, non mia :) Io ho semplicemente voluto sottolineare l'importanza di chi, con incisività ed efficacia ancor maggiore del PD, ha affermato che il garantismo sbandierato dal PdL non può e non deve significare pretesa di impunità.

  29. acquacotta commenta:

    concordo perfettamente con quanto avevo da te letto, ma poi  ho scritto riferendomi più ai commenti che al tuo post e mi scuso.
    'sto fatto di leggere continuamente che Fini è di sinistra mi manda in bestia

  30. tiptop commenta:

    la sinistra respira ancora, coraggio!

  31. luigi commenta:

    Fini è di sinistra!!!!! (cosi Acquacotta è contenta..)

  32. RearWindow commenta:

    @acquacotta
    Tranquilla. Ti capisco perfettamente. Infatti dire che Fini è di sinistra è una stupidaggine. Però penso non sia esagerato sostenere che il Presidente della Camera abbia fatto propri alcuni temi tipici della Sinistra (mi riferisco alla questione morale, alla questione della laicità dello Stato ed altro ancora) e li abbia utilizzati con successo nella sua battaglia politica contro la parte berlusconiana del PdL

    @tiptop
    Incrociamo i diti :)))

    @luigi
    Ecco il solito provocatore leghista!!! :))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.