Archivi catalogati in: internet

Perchè questa volta è diverso

In questi giorni si è ricordato più volte come berlusconi sia stato dato per morto già in varie occasioni, salvo poi riuscire puntualmente a risorgere. Ma perchè questa volta è diverso? E’ vero. berlusconi ha già subito sconfitte politiche, ma questa dell’accoppiata amministrative/referendum non è tanto [o comunque non è solo] una sconfitta politica, quanto piuttosto culturale. Si ha infatti la sensazione che a fronte della debacle della maggioranza, non corrisponda semplicemente una vittoria dell’opposizione. Si percepisce … continua a leggere »

Catalogato in internet, politica, societa | 38 Commenti

Per cambiare il futuro

Sulla vittoria cristallina dei referendum si possono fare due ordini di riflessioni, egualmente sintomatiche del tramonto del regno berlusconiano. Più ancora delle recenti amministrative, questi referendum riflettono il distacco crescente fra il premier e i cittadini. Se è vero, come è vero, che i SI sono arrivati anche dall’elettorato di centrodestra, appare evidente la stroncatura dell’operato del Governo che tutto ha fatto pur di impedire questa convocazione referendaria. Quattro leggi fortemente volute da berlusconi, fra cui quella personalissima … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, internet, politica, societa | 19 Commenti

Politica 2.0

Non ho mai tessuto le lodi di Facebook. Però in quest’occasione ne parlerò benissimo, visto che da un mese a questa parte la piattaforma sociale più famosa del Web è diventata uno strumento di lotta politica. Parte infatti da una iniziativa spontanea ed apartitica presa sul social network la manifestazione No Berlusconi day, che il prossimo 5 dicembre porterà a Roma un mare di persone con l’obiettivo di chiedere le dimissioni del Premier. La pagina … continua a leggere »

Catalogato in grillo, internet, politica, societa | Lascia un commento

Lo sciopero dei blogger

«Il problema italiano non è Silvio Berlusconi. La storia da Catilina in avanti è stata ricca di uomini avventurosi, non privi di carisma, con scarso senso dello Stato ma senso altissimo dei propri interessi, che hanno desiderato instaurare un potere personale, scavalcando parlamenti, magistrature e costituzioni, distribuendo favori ai propri cortigiani e talora alle proprie cortigiane, identificando il proprio piacere con l’interesse della comunità. È che non sempre questi uomini hanno conquistato il potere a … continua a leggere »

Catalogato in berlusconi, internet, politica, societa | 20 Commenti

E’ la fine della stampa [e dei blog], bellezza!

La crisi della Stampa è oramai irreversibile. Negli Stati Uniti, che anticipano l’economia europea di qualche anno,  gli introiti pubblicitari dei giornali sono diminuiti del 23% negli ultimi due anni. Diversi giornali sono in bancarotta, altri hanno perso all’incirca tre quarti del loro valore, e dal 2001 quasi un giornalista della carta stampata su cinque ha perduto il proprio posto di lavoro. La causa principale di tutto ciò è Internet, cioè la massiccia migrazione dell’audience verso la … continua a leggere »

Catalogato in carlucci, internet, politica, societa, stampa | 28 Commenti